1. Regulatory » Metodologia Rating ESG

Metodologia Rating ESG

Cerved Rating Agency ha sviluppato una metodologia proprietaria per i Rating ESG in grado di esprimere un posizionamento delle performance aziendali in ambito ambientale, sociale, di governance e di impatto economico (ESGe) del soggetto valutato.

Il nostro processo metodologico

Il Rating ESG ha l’obiettivo di misurare le performance ESG del soggetto valutato, ovvero l’impatto ambientale, sociale e la capacità di gestire i rischi e le opportunità derivanti dai fattori ESG nella propria attività di business.

Il Rating ESG è il risultato di un processo di elaborazione di informazioni e dati ESG, raccolti e valutati mediante algoritmi statistici, integrati dal giudizio esperto degli analisti specializzati.

Il rating ESG ha una logica di misurazione di tipo relativo (sector specific) per determinati indicatori, fortemente esposti alle caratteristiche del business in cui opera la società (come i fattori di impatto ambientale) e di misurazione di tipo assoluto (sector agnostic) per quegli indicatori in cui prevale una logica discriminatoria assoluta (come per i dati relativi alla componente Social e di Governance). 

La metodologia di Cerved Rating Agency è in linea con le best practices internazionali, le linee guida del Global Compact ed è basata su un approccio di misurazione quali-quantitativa che si conforma ai principi base definiti dal Global Initiative for Sustainability Ratings (GISR), tra cui: 

  • Trasparenza 
  • Imparzialità 
  • Completezza 
  • Comparabilità 

Inoltre, il modello di rating ESGe è sviluppato e periodicamente aggiornato secondo alcuni principi cardine:

  • Rigore
  • Sistematicità
  • Backtesting periodico della capacità discriminatoria

La nostra metodologia ESG:
l’approccio olistico di valutazione

 

L’approccio di valutazione ESG di Cerved Rating Agency è di tipo olistico e mira a stimare: 

  • gli impatti ambientali derivanti dalle attività produttive
  • la valorizzazione del capitale umano e del welfare erogato
  • l’eticità e trasparenza della gestione aziendale
  • l’impatto economico sociale generato e redistribuito dalle imprese agli stakeholder interni ed esterni. 

La nostra scala di valutazione ESG

La società dimostra una capacità eccellente di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder.  

100-86 

La società dimostra una capacità elevata di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

85-76 

La società dimostra una capacità molto alta di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

75-71 

La società dimostra una capacità alta di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

70-66 

La società dimostra una capacità medio-alta di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

65-61 

La società dimostra una capacità media di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

60-56 

La società dimostra una capacità inferiore alla media di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

55-51 

La società dimostra una capacità bassa di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

45-41 

La società dimostra una capacità molto bassa di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

40-31 

La società dimostra una capacità insufficiente di gestione dei fattori ESG, di integrazione nei processi aziendali e di impatto verso gli stakeholder. 

30-0 

Documenti

La Metodologia di Rating ESG

31 Marzo 2020

Le variabili ESGe